Entra in esercizio un nuovo impianto idroelettrico

AREN Electric Power, a mezzo della società controllata Gecohydro, ha collegato alla rete nazionale il nuovo impianto idroelettrico di Ponte Verucchio in provincia di Rimini.
L’impianto interessa un tratto dell’asta fluviale in sponda destra del fiume Marecchia per una lunghezza di circa 750 metri. 
La centrale, del tipo ad “acqua fluente”, sfrutta la portata naturale del fiume che viene parzialmente convogliata in un manufatto dissabbiatore e, successivamente, indirizzata tramite condotte in un fabbricato interrato della profondità di circa 24 metri; la risorsa idrica viene quindi restituita al corso naturale del fiume poco più a valle.
Con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e paesaggistico, la centrale – perfettamente integrata nell’ambiente circostante - è stata completamente interrata, risultando visibile la sola scala di accesso. 
Con una capacità installata di 1.265 kWp, l’impianto sarà in grado di produrre a regime oltre 3,6 milioni di kWh all’anno, garantendo il soddisfacimento della domanda di più di 1.300 famiglie.
L’energia prodotta dall’impianto, pulita e rinnovabile, permetterà di risparmiare in un anno la combustione di oltre 700 tonnellate di petrolio equivalente e, conseguentemente, di evitare l’emissione in atmosfera di oltre 2.000 tonnellate di anidride carbonica.
A titolo di opera compensativa, in accordo con le autorità competenti, la società ha costruito una traversa a valle della briglia esistente; tale opera permetterà di limitare, in quel tratto di fiume, l’effetto erosivo delle sponde e del fondo alveo generato dal transito del flusso dell’acqua (fenomeno dei “canyon”).
La costruzione dell’opera ha richiesto un investimento di oltre 5 milioni di euro, in linea con gli piano industriale del Gruppo. Con questo investimento, AREN conferma la propria strategia di crescita basata su principi di sviluppo sostenibile e responsabilità sociale d'impresa.

Loading…